Ventoinpoppa

Siamo in 11… siamo una cooperativa… siamo una famiglia… e proprio per questo non sono tutte rose e fiori.
Proprio come in una famiglia ci si ama, ci si diverte, si progetta il futuro, si cercano di realizzare i sogni, ci si confronta e ci si scontra ma… si perseguono obiettivi comuni.
Abbiamo cominciato tutti insieme questo cammino due anni fa ponderando e ragionando su tante cose… e la prima che siamo riusciti a realizzare è il punto vendita.
Tutto è stato pensato, realizzato, studiato, costruito dalle nostre teste e dalle nostre braccia e questo ci rende fieri e orgogliosi.
Ventoinpoppa… perché?
Perché Ferdinando, il padre di Assunta, quando voleva augurare tanto bene diceva sempre e scriveva sui bigliettini di matrimonio dei suoi cari: “Col vento in poppa verso il mare della felicità”…
Perché la tradizione delle nostre famiglie, dei nostri cari, l’amore e l’attaccamento per la nostra terra hanno fatto nascere questa cooperativa…
Perché la nostra intenzione è di creare lavoro e uno stipendio in più a fine estate, come dice Nino…
Perché la vita è un dono e va vissuta fino in fondo, come dice Beniamino…
Perché le nuove esperienze si devono fare, come dice Maria…
Perché la vita è un’esperienza che mi deve sorprendere tutti i giorni, come dice Rosalia…
Perché bisogna muovere l’economia, come dice Emilio….
Perché è bello pensare a qualcosa di tuo, creato da te, come dice Lia…
Perché è un altro piccolo passo nella vita, come dice Chiara…
Perché la mia famiglia voglio che viva e progredisca qui, come dice Walter…
Siamo in 11… siamo una cooperativa… siamo una famiglia… e proprio per questo non sono tutte rose e fiori.
Proprio come in una famiglia ci si ama, ci si diverte, si progetta il futuro, si cercano di realizzare i sogni, ci si confronta e ci si scontra ma… si perseguono obiettivi comuni.
Abbiamo cominciato tutti insieme questo cammino due anni fa ponderando e ragionando su tante cose… e la prima che siamo riusciti a realizzare è il punto vendita.
Tutto è stato pensato, realizzato, studiato, costruito dalle nostre teste e dalle nostre braccia e questo ci rende fieri e orgogliosi.
Ventoinpoppa… perché?
Perché Ferdinando, il padre di Assunta, quando voleva augurare tanto bene diceva sempre e scriveva sui bigliettini di matrimonio dei suoi cari: “Col vento in poppa verso il mare della felicità”…
Perché la tradizione delle nostre famiglie, dei nostri cari, l’amore e l’attaccamento per la nostra terra hanno fatto nascere questa cooperativa…
Perché la nostra intenzione è di creare lavoro e uno stipendio in più a fine estate, come dice Nino…
Perché la vita è un dono e va vissuta fino in fondo, come dice Beniamino…
Perché le nuove esperienze si devono fare, come dice Maria…
Perché la vita è un’esperienza che mi deve sorprendere tutti i giorni, come dice Rosalia…
Perché bisogna muovere l’economia, come dice Emilio….
Perché è bello pensare a qualcosa di tuo, creato da te, come dice Lia…
Perché è un altro piccolo passo nella vita, come dice Chiara…
Perché la mia famiglia voglio che viva e progredisca qui, come dice Walter…
Perché i progetti condivisi danno più coraggio e soddisfazione, come dice Ugo…
Perché la vita è monotona se non ti dai da fare, come dice Lina…
Ventoinpoppa profumerà di sapori, ricette e odori della nostra tradizione…

Visualizzazione di tutti i 16 risultati